La guerra delle tastiere

Le soft-keyboards, ovvero le tastiere scaricabili e configurabili da usare sul nostro telefonino, si sono date ufficialmente battaglia già da qualche anno. I due maggiori player sono Google con la sua tastiera ufficiale per Android e SwiftKey, che ha sicuramente contribuito a portare molta innovazione negli anni per quanto concerne le modalità di scrittura.

Ogni tastiera ha i suoi pro e i suoi contro e crediamo che fino ad oggi, Maggio 2016, il vincitore, seppur di poco, era SwiftKey. Da oggi le cose cambiano di nuovo perché Google ha rilasciato, non ancora ufficialmente, una nuova major release della sua tastiera e vi proponiamo qui il file APK da scaricare per installarla.

Scarica la tastiera

Ecco il link.

Le novità che ci sono piaciute di più

  • Modalità one-handed, ovvero un ridimensionamento e spostamento della tastiera a lato destro o sinistro per facilitare l’immissione di testo con un dito, utile sui dispositivi con lo schermo più grande come il Nexus 6 e Nexus 6P.
  • Swipe-to-delete: è una nuova gesture utile per cancellare rapidamente una o più parole compiendo una gesture di trascinamento dal tasto backspace verso sinistra.
  • Swipe-to-seek: anche questa è una nuova gesture, a nostro avviso fantastica, che serve a spostare il cursore in modo più preciso rispetto al passato semplicemente compiendo una operazione di swipe sulla barra spaziatrice. Verso sinistra il cursore va a sinistra e viceversa.

Questa ultima funzione è quella che secondo noi ha decretato la nuova tastiera di Google come vincitrice su SwiftKey, ma siamo certi che anche il concorrente implementerà una funzione del genere molto presto.