Oggi affrontiamo molto brevemente e pragmaticamente un problema che affligge la sicurezza di qualunque computer o dispositivo con webcam integrata: la privacy.

Abbiamo deciso di scrivere questo breve articolo per ricordare a tutti che degli hacker molto preparati sono riusciti già da tempo a bypassare quel meccanismo che forza l’accensione della luce LED, di solito verde, che avverte quando la webcam è in uso.

Questo significa che un eventuale spyware o software di controllo installato all’insaputa del possessore del computer, potrebbe essere in grado di spiare ogni movimento e registrare video e audio senza che sia possibile accorgersene. È uno scenario molto preoccupante ma anche molto realistico e per questa ragione consigliamo, apparentemente mossi da paranoia, di applicare un piccolo strato di nastro adesivo opaco o un foglietto di carta che renda fisicamente impossibile spiare il video proveniente dalla webcam.

Anche Mark Zuckerberg ha adottato questa tecnica, quindi ci sentiamo di dire che il consiglio è piuttosto valido!